Futsal Ischia, si complica la situazione playout

Si complica ulteriormente il campionato della Futsal Ischia intenzionata a raggiungere quantomeno l’obiettivo di disputare il play-out in casa. Contro il Caivano l’occasione era propizia nonostante le ormai ben note assenze di Acatrinei, Lubrano L., Onorato, Iacono e gli acciacchi di Giuseppe Di Meglio e Vitale, entrambi costretti a sacrificarsi in campo nonostante i guai fisici. La Futsal Ischia torna da Caivano con un sconfitta (6-3) al termine di una partita dai due volti: un pessimo primo tempo, una grande ripresa condizionata per l’ennesima volta da dubbie decisioni arbitrali.

LA PARTITA. Approccio pessimo alla gara dei gialloblu che vengono puniti senza pietà dai padroni di casa. Ben quattro le reti subite dalla squadra di Aniello Di Iorio (assente per motivi eprsonali), messe a segno nei primi 20′ da Bottone, Palumbo (doppietta) e Fucile. La Futsal comincia a far vedere qualcosa nel finale della prima frazione e con due fiammate di Peppe Di Meglio – entrambe in contropiede – la squadra ospite riesce a riaprire l’incontro. Sul 4-2 termina il primo tempo. Nella seconda frazione di gioco è tutta un’altra Futsal. I ragazzi di mister Di Iorio cominciano a giocare finalmente bene ma l’arbitro non concede due rigori che sembravano esserci, in entrambe le situazioni Peppe Di Meglio viene messo giù in area. Il Caivano se la ride anche grazie al gol del 5-2 trovato da Balsamo in contropiede. Poco dopo, finalmente, arriva il calcio di rigore per gli ischitani. Sul dischetto si presenta Vitale che non sbaglia davanti al portiere avversario ed accorcia le distanze sul 5-3. A questo punto, un’altra decisione scellerata del direttore di gara condiziona la partita. Zabatta cade e invece che assegnare il terzo fallo ai gialloblu,  l’arbitro sanziona una presunta simulazione di Zabatta estraendo il secondo giallo  e mandando anzitempo il giovane ischitano negli spogliatoi. La Futsal si ritrova in momentanea inferiorità numerica, il Caivano attacca e su un tiro di Ceci trova il 6-3 tra le polemiche ischitane: Pepe Di Meglio, infatti, con un colpo di testa aveva allontanato il pallone che per l’arbitro, invece, aveva già varcato la linea di porta. Sul 6-3 la Futsal Ischia non demorde, ma nonostante il Caivano avesse raggiunto il bonus falli, non arrivano tiri liberi per la compagine isolana. Il Caivano, dunque, vince 6-3 e si avvicina alla zona play-off. La Futsal Ischia, invece, viene agganciata in classica dalla Sammaritana penultima. Ora la situazione si fa preoccupante e sabato prossimo, contro il Real Amicizia (si giocherà al “Tagliatela”), non si può assolutamente sbagliare.

 

K2 CAIVANO  6

FUTSAL ISCHIA  3

 

FUTSAL ISCHIA: Schiano, Curci, Buono, Castagliuolo, Di Meglio G., Di Meglio Giorgio, Di Iorio M., Di Iorio L., Zabatta, Lubrano, Patalano, Vitale.

MARCATORI: Bottone, Palumbo (2), Fucile, Balsamo, Ceci (C); Di Meglio G. (2), Vitale (RIG) (FI)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa Futsal Ischia